I 10 parchi più belli d’Italia 2016

Condividi:

Una top ten che va da nord a sud, in un ideale itinerario verde: la giuria del concorso nazionale del Parco più bello d’Italia ha svelato i nomi dei dieci finalisti per l’edizione 2016.In Piemonte, a concorrere per il titolo finale ci sono il parco di **Villa della Regina**, sulle colline torinesi e a Trivero (in provincia di Biella), l’**Oasi Zegna**, con la sua celebre Conca degli oleandri.Spostandosi in Lombardia, ecco sul lago di Como, a Bellagio, i giardini di **Villa Melzi d’Eril**, mentre a Lainate, nei dintorni di Milano, si possono ammirare quelli di **Villa Visconti Borromeo Litta**. Anche il Veneto ha il suo parco finalista: quello di **Villa Pisani Bolognesi Scalabrin** a Vescovana (Padova). In Emilia Romagna, nel modenese, l’itinerario della “top ten” incontra invece **Villa Sorra**, con il suo giardino all’inglese. A Santomato, provincia di Pistoia, **Villa Celle** partecipa con il suo parco romantico ottocentesco che si estende per circa 30 ettari.Tra i finalisti anche **Giardino Buonaccorsi**, con i suoi terrazzamenti e le sue sculture, a Potenza Picena, nelle Marche. A Napoli, ecco invece **Villa Floridiana**, sulla collina del Vomero, con il parco panorami sul golfo di Napoli.Ultimo, ma non per importanza, è il **Giardino Pubblico Vittorio Emanuele** di Caltagirone (Catania), un’isola verde di 10 ettari, caratterizzata da simmetrie e geometrie e una forte presenza di fiori in tutte le stagioni.“I dieci finalisti scelti dalla giuria – spiegano gli organizzatori - racchiudono in sé la spettacolare bellezza e la varietà dei parchi e giardini che arricchiscono la nostra penisola: alcuni formali con precise geometrie, altri più romantici con percorsi morbidi e sinuosi, altri ancora con raccolte botaniche d'eccezione o viste panoramiche mozzafiato”. I due vincitori (per le due categorie Parchi pubblici e Parchi privati) verranno scelti entro la prossima estate tra i finalisti. Il Comitato scientifico - che per la selezione ha tenuto conto dell’interesse botanico e storico-artistico, dello stato di conservazione, degli aspetti connessi con la gestione e la manutenzione, dell’accessibilità e dei servizi, delle relazioni con il pubblico e della promozione turistica - è composto da sei grandi esperti del settore: Vincenzo Cazzato (presidente, Università del Salento, per anni coordinatore del Comitato ministeriale per lo studio e la conservazione dei giardini storici), Alberta Campitelli (già Dirigente dell’Ufficio Ville e Parchi Storici del Comune di Roma), Marcello Fagiolo (Presidente del Comitato nazionale per lo studio e la conservazione dei giardini storici), Ines Romitti (architetto paesaggista AIAPP - IFLA), Luigi Zangheri (già Presidente del Comitato scientifico internazionale per i paesaggi culturali ICOMOS-IFLA, presidente emerito dell’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze), Margherita Azzi Visentini (Politecnico di Milano).

Tags

Produttori e negozi

GardenTV è anche una community di produttori, negozi, servizi. Trova i più vicini a te.