NASCONDI

Condividi:

 Hai voglia di un balcone fiorito e colorato ma non sai quali piante scegliere? Ecco qualche idea per vasi e composizioni primaverili. 

Le piantine che portano la luce della primavera sono in genere economiche e durevoli; le prime ad arrivare, con le temperature ancora basse, sono primule, pratoline, ellebori e bulbose precoci.

Le bulbose primaverili sono una grande risorsa per vasi e cassette. Il narciso è ideale per vasi e cassette, anche in compagnia di giacinti, dal profumo intenso.

Impagabile la bellezza dei tulipani, in mille forme; per il vaso sono da preferire le varietà nane, entro i 30 cm d’altezza.

 

Le viole del pensiero sono una certezza in contenitore, anche abbinate a bulbose come giacinti e tulipani. Se spostate all’ombra a fine aprile, irrigate e nutrite con regolarità, rimarranno belle e in fiore fino a giugno.

Allegre macchie di colore si ottengono con annuali da fiore come verbena, violacciocca, calendula e bocca di leone, anche in composizione.

La stagione dei fiori primaverili si conclude a primavera avanzata per lasciare il posto alle annuali dell’estate.

I bulbi vanno estratti dal terriccio solo quando le foglie sono appassite, segnale che nel bulbo è stato accumulato nutrimento per rifiorire, e riposti in luogo fresco e ombreggiato fino all’autunno.

Le campanule sono utili anche per coprire il terriccio al piede di piccoli alberi o arbusti in vaso. Oltre che viola, ci sono varietà blu, rosa, porpora e bianche. Chiedono un terriccio fertile e ben drenato; amano la mezz’ombra.

Fonte: Promogiardinaggio

 

Produttori e negozi

GardenTV è anche una community di produttori, negozi, servizi. Trova i più vicini a te.