Bonus verde approvato nella legge di Bilancio

Condividi:

Detrazione al 36% per i lavori di sistemazione del verde, anche nei condomini, con un limite di spesa di 5mila euro riferito alla singola abitazione: il Bonus verde è entrato ufficialmente nella legge di Bilancio 2018.

Grande la soddisfazione degli attori che hanno lavorato negli ultimi anni a questo provvedimento, che intende sostenere e rilanciare il settore del verde. In particolare Nada Forbici, presidente di Assofloro Lombardia, membro del Coordinamento Nazionale per la Filiera del Florovivaismo e del Paesaggio (CNFFP) e consulente del presidente della VI Commissione permanente Finanze ha commentato così: “Un lavoro di sensibilizzazione che ha portato la politica ad una nuova visione sul mondo del verde ed ha portato il settore del florovivaismo, unito e coeso, al centro dell’attenzione come non lo era mai stato prima. Finalmente si è compreso che il verde non è solo abbellimento e decorazione, ma può essere un fattore di crescita economica oltre che un decisivo elemento di miglioramento ambientale".

La legge prevede una detrazione d’imposta pari al 36% della spesa sostenuta dai privati per il verde. Il “bonus” riguarda la cura, la ristrutturazione del verde dei terrazzi, giardini, coperture e giardini pensili.

I benefici di un bonus come questo, che è già stato definito Green Bonus avranno ricadute positive ampie e trasversali: migliorare la qualità della vita urbana, l’aria che respiriamo, la nostra salute. Oltre al beneficio economico legato all’incremento della domanda e all’emersione del sommerso, per le imprese che operano nel settore florovivaistico.

LEGGI IL PROGRAMMA DEL CONVEGNO DEDICATO A BONUS VERDE E RICONOSCIMENTO PROFESSIONALE DEL 22 FEBBRAIO A MILANO

Il riconoscimento premia lo sforzo anche delle Associazioni, Distretti e Consorzi del Settore di tutta Italia che si sono mossi facendo “sistema” organizzando incontri, tavoli e convegni di sensibilizzazione in tutta Italia. Convegni cui hanno partecipato personalità scientifiche, docenti universitari, ricercatori, professionisti del settore e non, che in quest’obiettivo hanno creduto fin dall’inizio.

“Sentiamo il dovere, aggiunge ancora Nada Forbici, di esprimere un ringraziamento particolare al ministro per le politiche agricole Maurizio Martina, al ministro dell'ambiente Gian Luca Galletti e ad Ermete Realacci, presidente della commissione Ambiente. Anche grazie a loro nell’ecobonus rientra la riqualificazione a verde delle aree di pertinenza del patrimonio privato. Senza dimenticare il lavoro iniziato da qualche anno a questa parte con il Senatore Susta, il Presidente Bernardo, il Vicepresidente Fanucci e l’On Tentori”.

Da rimarcare l’importante impegno e supporto fornito anche dalle Organizzazioni Sindacali di Categoria, che ci hanno supportato nella nostra “battaglia” a favore di una Legge fondamentale per le aziende del settore, ma non solo.




Produttori e negozi

GardenTV è anche una community di produttori, negozi, servizi. Trova i più vicini a te.