L'Istat del verde, il primo censimento

Condividi:

1.371 piante. Sono loro a unire l'Italia, più dei mille di Garibaldi. Sono le piante che oggi crescono spontanee esclusivamente nel Belpaese. Realizzato dal Dipartimento di Biologia dell'Università di Pisa, in collaborazione con i botanici del Centro Ricerche Floristiche dell’Appennino è il risultato del primo censimento delle specie e sottospecie endemiche del nostro Paese.Lo studio rappresenta un punto di partenza fondamentale per approfondire la conoscenza della flora italiana dal punto di vista evolutivo e conservazionistico.Una su tutte? La “Pinguicola di Poldini” tipica dell’Italia nord-orientale, una pianta carnivora (o meglio, insettivora) che cattura le prede grazie alle foglie trasformate in trappole adesive. Oppure il “Lino di Katia”, una specie endemica del Massiccio del Pollino in Calabria che vive in una sola remota località in prossimità della vetta del Monte Manfriana.«Quasi il 19% della flora nazionale è costituito da piante endemiche», ha spiegato Lorenzo Peruzzi «la conoscenza delle specie è indispensabile dato che la loro eventuale estinzione sarebbe sotto la piena responsabilità dell’Italia».

Produttori e negozi

GardenTV è anche una community di produttori, negozi, servizi. Trova i più vicini a te.