Macchine per il giardinaggio, un mercato stabile

Condividi:

Il mercato italiano delle macchine e delle attrezzature per il giardinaggio e la cura del verde ha chiuso il 2016 con un livello di vendite di poco inferiore a quello del 2015: a fine anno si contano in totale 1 milione 228 mila unità vendute (comprendendo ogni genere di mezzo, da quelli motorizzati fino agli accessori manuali), con una flessione dello 0,5% rispetto all’anno precedente.

Nonostante la leggera flessione, il dato risulta positivo, dal momento che negli anni precedenti erano stati registrati un +7,6% nel 2014 e un +1% nel 2015 e si colloca così in un trend che dopo il crollo corrispondente alla crisi economica ha visto una costante ripresa. 

Si è tenuta venerdì 21 aprile a Milano la conferenza stampa di Comagarden (l’associazione italiana dei costruttori di macchine per il settore, aderente a FederUnacoma), durante la quale sono stati divulgati e commentati i risultati del mercato del gardening nel 2016.

Andamento del mercato italiano per le principali tipologie di macchine da giardinaggio 2014, 2015 e 2016, in numero
  2014 2015 2016 Var. % 2016/2015
RASAERBA 301.135 286.660 279.868  -2,4% 
Batteria 2.856 2.956 3.623  22,6% 
Elettrici 123.007 115.379 104.293  -9,6% 
C.I. spinta 45.625 41.366 42.408  2,5% 
C.I. semoventi 129.647 126.959 129.544  2,0% 
MOTOSEGHE 327.567 346.558 345.011  -0,4% 
Batteria 3.158 4.319 5.952  37,8% 
Elettroseghe 45.382 48.155 41.343  -14,1% 
Motore scoppio 279.027 294.084 297.716  1,2% 
DECESPUGLIATORI 250.698 251.851 256.345  1,8% 
TRIMMER 60.574 59.501 55.245  -7,2% 
SOFFIATORI/ASPIRATORI 78.300 84.959 89.593  5,5% 
BIOTRITURATORI 7.770 7.820 7.663  -2,0% 
MOTOZAPPATRICI 30.194 31.342 31.895  -3,0% 
TAGLIASPIEPI 89.673 91.366 91.362   0,0%
SPAZZANEVE 6.624 6.085 4.024  -33,9% 
ARIEGGIATORI/SCARIFICATORI 5.858 6.560 7.235  10,3% 
POTATRICI AD ASTA 4.161 4.967 5.177 4,2% 
TRATTORINI 23.445 22.371 19.903  -11,0% 
ZERO TURN consumer 829 748 843   12,7% 
ZERO TURN MMV 1.188 1.138 866  -23,9% 
RIDE-ON consumer 8.026 8.096 8.782  8,5% 
RIDE-ON MMV 3.143 3.154 3.299  4,6% 
ATOMIZZATORI 4.785 4.943 5.151  4,2% 
RASAERBA ROBOT 13.076 15.168 16.722  10,2% 
TOTALE MORGAN 1.217.045 1.233.286 1.227.484  -0,5% 


Esaminando le diverse tipologie di mezzi, i rasaerba segnano un calo del 2,4%, in ragione di quasi 280.000 unità vendute, i trattorini e i ride-on calano complessivamente del 5% (circa 36.000), e i trimmer del 7,2% (55.250 unità). In linea con l’anno precedente risultano le motoseghe (-0,4%, a fronte di 345 mila unità vendute), mentre in crescita risultano i decespugliatori (+1,8%, per 256.350 unità), e i soffiatori e aspiratori di foglie (+5,5% per un totale di quasi 89.600 unità).

“Il calo di vendite per tipologie di macchine come i rasaerba, i ride-on e i trimmer – ha detto il presidente di Comagarden Franco Novello – è da mettere in relazione con l’andamento della stagione meteorologica, caratterizzata da temperature elevate ma da una scarsa piovosità che ha comportato una riduzione dell’attività vegetativa delle piante e quindi un calo della domanda di macchinario per le manutenzioni”.

In mancanza di dati definitivi sull’andamento del primo trimestre dell’anno,  le stime Comagarden – elaborate sulla base dell’indagine condotta su un campione rappresentativo di aziende – indicano una buona dinamica del mercato nell’anno in corso. Nel primo trimestre, infatti, si stima un incremento delle vendite pari al 2%, con buone performance per decespugliatori (+17%), trimmer (+11%), soffiatori/aspiratori (+10%) e rasaerba robot (+27%), mentre un vistoso recupero si registra per le macchine spazzaneve (+80%). In calo appaiono invece rasaerba e motoseghe, con decrementi rispettivamente dell’8% e del 5%.

Variazione percentuale 1° trimestre 2017 rispetto al 1° trimestre 2016, in unità (stime Ufficio studi e statistiche Comagarden)
  Var. % 2017/2016
RASAERBA -8,1% 
MOTOSEGHE -5,2% 
DECESPUGLIATORI 16,6% 
TRIMMER 11,0% 
SOFFIATORI/ASPIRATORI 10,0% 
BIOTRITURATORI 8,7% 
MOTOZAPPATRICI 18,7% 
TAGLIASPIEPI  5,4%
SPAZZANEVE 80,1% 
ARIEGGIATORI/SCARIFICATORI 0,6% 
POTATRICI AD ASTA 4,9% 
TRATTORINI 2,0% 
ZERO TURN consumer 83,1% 
ZERO TURN MMV 36,2% 
RIDE-ON consumer 41,6% 
RIDE-ON MMV 32,0% 
ATOMIZZATORI/IRRORATORI 9,4% 
RASAERBA ROBOT 27,1% 
TOTALE MORGAN 2,0% 


Per quanto riguarda la distribuzione, la parte maggiore è ancora assegnata ai canali tradizionali di negozi specializzati, ferramente, garden center (80% del mercato), mentre la grande distribuzione ottiene un 17% e il commercio elettronico solo il 3%.

Al di là del dato congiunturale italiano, l’andamento del mercato risulta complessivamente positivo a livello europeo. I dati recentemente elaborati dall’associazione dei costruttori europei EGMF indicano un totale di unità vendute pari ad oltre 17 milioni, con una crescita del 2%, con una performance particolarmente positiva per i rasaerba robot e con un balzo anche per le macchine a batteria (fra cui rasaerba, motoseghe, decespugliatori e trimmer,  anche se con quote di mercato ancora ridotte), che crescono del 31%.

Il successo dei mezzi alimentati a batteria si evidenzia anche nel nostro Paese, che nel 2016 ha registrato una vistosa crescita per questa tipologia di mezzi (complessivamente +47%), che tuttavia rimane ancora marginale in termini percentuali (attualmente appena l’1% dei rasaerba e l’1,7% delle motoseghe venduti sono equipaggiati con sistema a batteria).

“Il dato relativo a nuove tipologie di mezzi quali le attrezzature a batteria oppure i rasaerba robot – ha commentato il Presidente Novello – è interessante in termini di marketing, perché segnala in modo molto evidente come la praticità e la facilità d’uso del mezzo, oltre che il contenuto innovativo, vengano percepiti dal mercato come elementi importanti, capaci di incidere nelle decisioni d’acquisto pure in presenza di una congiuntura non particolarmente favorevole”. 

Produttori e negozi

GardenTV è anche una community di produttori, negozi, servizi. Trova i più vicini a te.