NASCONDI

A due anni dal terremoto, un parco per ricominciare

Condividi:

Un nuovo spazio verde per ricominciare, per dare ai bambini e a tutta la comunità un luogo in cui divertirsi, passeggiare, ritrovarsi e tornare a sperare: è stato da poco inaugurato il Parco del Serafino, il parco urbano di Sarnano, uno dei paesi colpiti dal sisma  del centro Italia.

Tra l’agosto e il novembre del 2016 il terremoto ha messo in ginocchio molti comuni dell’Appennino umbro-marchigiano, tra cui Sarnano, in provincia di Macerata, causando un grave danno non solo ad abitazioni e strutture, ma anche agli animi delle popolazioni residenti.

Per dare ai suoi concittadini un nuovo stimolo per ricominciare, Giuseppe Vallesi, titolare della Vallesi srl, un’azienda sarnanese che si occupa di vendita di macchine forestali e da giardinaggio, si è fatto promotore di un progetto che vuole offrire una nuova speranza nel futuro: la creazione di un parco urbano. 

La collaborazione tra il Comune, un comitato costituito ad hoc e battezzato “Piccole mani faranno grandi cose”, con la certezza che i bambini di oggi diventeranno domani artefici di grandi cose per il loro paese, Fercad spa e Giuseppe Vallesi ha permesso di realizzare l’opera a meno di due anni dal sisma. Il Parco del Serafino è stato inaugurato il 10 agosto.

Alla cerimonia del taglio del nastro Fercad Spa (Husqvarna) è stata rappresentata da Vittorio Ferraretto, membro della proprietà.

“Il parco urbano è diventato il simbolo della possibilità di ricominciare – spiega Giuseppe Vallesi – Questo percorso è un insieme di emozione, soddisfazione e gratitudine verso tutti coloro che lo hanno reso possibile. Vedere i bambini che giocano, le loro famiglie, vederli sorridere fa pensare che questa iniziativa ha avuto un valore enorme che va ben oltre ogni aspettativa”.

Aggiunge il sindaco di Sarnano, Franco Cerigioli: “Una volta realizzata la riqualificazione della ‘bambinopoli’ e la rampa da Piazza della Libertà, il parco urbano avrà finalmente la sua completa definizione: dalla Piazza a Villa Irene, tra aree con giochi per bambini e ragazzi, spazi polivalenti, area picnic, impianti sportivi, nuove scuole, il tutto interconnesso senza interferenze di traffico e senza barriere architettoniche. Un sogno che si avvera”.

La redazione -

Tags

Produttori e negozi

GardenTV è anche una community di produttori, negozi, servizi. Trova i più vicini a te.