NASCONDI

Le nuove frontiere dei bioagrofarmaci

Condividi:

Difendere le piante con metodi alternativi alla chimica: è questo l’obiettivo del progetto “Interfuture” e più in generale dell’attività della Fondazione Edmund Mach nell’ambito dei bioagrofarmaci.
“Interfuture”, che ha ottenuto il finanziamento della Commissione Europea, prevede undici dottorati di ricerca industriale.
“L’approccio scelto dal progetto – spiega la fondazione, che a dicembre ha preso parte al kick off meeting a Bruxelles – è quello di sfruttare i microrganismi associati alla pianta e i loro metaboliti, cioè il “microbioma delle piante”.

"L'obiettivo della ricerca è sviluppare bioagrofarmaci di prossima generazione per il controllo dei patogeni e parassiti delle piante e di nuovi fertilizzanti che possano promuovere la crescita vegetativa senza effetti inquinanti sull’ambiente”.


“Interfuture” nasce all’interno di una prospettiva di ricerca che vede la produzione sostenibile in agricoltura come una priorità e una sfida per il futuro, per rispondere alla crescente richiesta di prodotti ad alto contenuto tecnologico ma basso impatto ambientale. I bioagrofarmaci rappresentano un metodo alternativo ai pesticidi di sintesi chimica.
Il progetto fa parte delle azioni Marie Skłodowska-Curie Actions del programma Horizon 2020 per il finanziamento della ricerca europea.
La novità di questo percorso di dottorato è costituita oltre che dalla transnazionalità (i giovani ricercatori dovranno fare il loro percorso di dottorato in un paese europeo diverso da quello in cui si sono laureati) anche dalla transettorialità: gli studenti dovranno spendere metà della loro formazione effettuando la loro ricerca presso un’industria.
Di conseguenza questi percorsi di dottorato, oltre a fornire una solida base di ricerca presso le più prestigiose università europee, permetteranno ai giovani dottorandi e dottorande di sperimentare e mettere in pratica nella realtà aziendale le loro scoperte.
La Fondazione Edmund Mach svolge attività di ricerca scientifica, istruzione e formazione, sperimentazione, consulenza e servizio alle imprese, nei settori agricolo, agroalimentare e ambientale, continuando gli scopi e l’attività dell’Istituto agrario di San Michele all’Adige.

Produttori e negozi

GardenTV è anche una community di produttori, negozi, servizi. Trova i più vicini a te.