NASCONDI

La Lombardia promuove le città verdi

Condividi:

Le novità riguardano le vertical farm – le forma di coltivazione che risparmiano suolo ed energia – la valorizzazione dei tetti verdi e lo sviluppo di interventi di forestazione urbana: il Consiglio Regionale della Lombardia ha approvato di recente, all’unanimità, la legge sull’agricoltura urbana, periurbana e metropolitana e sul vertical farm.

Incentivi sono rivolti alle attività di vertical farming che, come ha ricordato l’assessore lombardo all’Agricoltura, alimentazione e sistemi verdi Fabio Rolfi, rappresentano un mercato che oggi vale nel mondo più di 2 milioni di euro ma che si prevede possa raggiungere i 5,8 miliardi il prossimo anno. «Si tratta di un’opportunità anche economica per la Lombardia – ha sottolineato Rolfi – con un’attività che consente risparmio di suolo, acqua ed energia, abbattendo l’utilizzo di sostanze chimiche e attirando all’agricoltura nuove competenze professionali, in grado di favorire anche il ricambio generazionale».

La Lombardia è la prima regione italiana a dotarsi di una legge su questi temi.

Nuove opportunità anche in ambito tetti verdi, cioè le coperture vegetali di tetti o pareti di edifici con specie erbacee, arboree o arbustive, che vengono riconosciuti nella pianificazione urbanistica. La Lombardia intende con questa azione metterne in luce il contributo delle piante all’isolamento termico, al risparmio energetico e al potenziamento della sostenibilità ambientali.

Con la nuova legge arriva anche il riconoscimento delle infrastrutture verdi multifunzionali, cioè gli interventi di forestazione urbana indirizzati alla creazione di un ecosistema sostenibile attraverso la connessione tra il verde e l’edificato e il potenziamento delle connessioni ecologiche locali,

Produttori e negozi

GardenTV è anche una community di produttori, negozi, servizi. Trova i più vicini a te.