Ultim’ora: Myplant & Garden è rinviata

Condividi:

A soli tre giorni dall’inizio della sesta edizione della più importante manifestazione dedicata al florovivaismo, giardinaggio e al paesaggio, Myplant & Garden deve fare i conti con il diffondersi di casi di Coronavirus in Lombardia. Vertice straordinario degli organizzatori che per tutto il giorno sono stati in contatto con Prefettura e Regione Lombardia.

Aggiornamento di domenica 23 febbraio
Assofloro: pieno sostegno agli organizzatori e un appello a istituzioni, enti, aziende, espositori e visitatori (LEGGI QUI)

Aggiornamento delle 23.00
La notizia del rinvio della sesta edizione di Myplant & Garden, che era prevista a Rho Fiera dal 26 al 28 ottobre rimbalza sui canali social degli addetti ai lavori del giardinaggio, del paesaggismo, del florovivaismo. I commenti al post pubblicato su Facebook – molti dei quali di espositori – sono a sostegno della decisione degli organizzatori.

LEGGI ANCHE: "Il Coronavirus e gli effetti sulle aziende del giardinaggio"

Aggiornamento delle 21.39

È arrivata la conferma della decisione di posticipare la fiera di Myplant & Garden a settembre. Ecco la comunicazione degli organizzatori:

"In considerazione della gravità della imprevedibile situazione attuale e in virtù della defezione di numerose aziende partecipanti a causa del timore di contagio dovuto alla diffusione del COVID- 19 - oltre alla prevedibile ridotta partecipazione dei visitatori - la Segreteria Organizzativa della fiera Myplant & Garden ha preso contatto con i rappresentanti della Prefettura di Milano e con Regione Lombardia per chiedere di esprimersi riguardo alle disposizioni da adottare in merito alla situazione di emergenza in atto".

Prosegue il comunicato di Myplant: "Nel rispetto dell’impegno e del lavoro di tutte le parti coinvolte nella realizzazione della manifestazione, la Segreteria Organizzativa – avendo a cuore la salute di tutti gli espositori, visitatori e delle loro famiglie –, non potendo attendere ulteriormente disposizioni in merito dagli enti preposti, intende fare chiarezza immediata e comunica a tutte le aziende espositrici, agli enti e alle associazioni di categoria il rinvio della data di svolgimento della manifestazione nel mese di settembre 2020.

Come ben capite, si tratta di una soluzione sofferta, ma dettata da contingenze davvero emergenziali e non prevedibili.

La prospettiva di settembre 2020 è la soluzione migliore per continuare, anno per anno, un percorso di crescita condiviso. È una scelta che tiene conto in primis del senso di responsabilità di tutti. Siamo convinti che il rinvio di Myplant possa diventare un’ulteriore occasione di crescita e sviluppo per tutti, espositori, visitatori, partner, collaboratori. Dal 26 al 28 febbraio non sarebbe stato così. Continueremo a lavorare nella fiducia reciproca, perché la VI edizione di Myplant si riveli come avrebbe dovuto e potuto essere nei prossimi giorni: un grande successo.

La Segreteria Organizzativa considera la soluzione in oggetto un’opportunità, al fine di salvaguardare la salute, l’interesse e l’immagine delle aziende e di tutti gli enti coinvolti nell’organizzazione della manifestazione".

LEGGI ANCHE: "Il Coronavirus e gli effetti sulle aziende del giardinaggio"

Aggiornamento delle 21.30

In tarda serata GardenTV è riuscita ad avere degli aggiornamenti contattando direttamente l’ufficio stampa per una risposta ufficiale che assicura che gli “organizzatori stanno lavorando per un rinvio nel rispetto della salute di espositori, visitatori e delle loro famiglie e del lavoro e impegno di chi partecipa alla realizzazione di Myplant & Garden 2020”. Purtroppo non ci è stato possibile avere informazioni più precisione sul periodo in cui sarà posticipata, ma non possiamo che ringraziare l’ufficio stampa per la collaborazione e la disponibilità in una giornata che immaginiamo quanto mai concitata. 

Una scelta, quella di rimandare la fiera, che crea non poche preoccupazioni e problemi per tutti gli attori coinvolti, ma che è stata ponderata e attuata per la sicurezza di tutti e affinché siano garantite in ogni caso tutte le opportune e adeguate precauzioni richieste, attenendosi scrupolosamente alle normative sanitarie indicate dal Ministero della Salute e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Gli organizzatori ci fanno sapere che aggiorneranno il comunicato stampa e manderanno una newsletter. Leggi qui per le ultime notizie. 

Aggiornamento delle 15.00

Gli organizzatori hanno pubblicato, alle ore 15:00, un comunicato stampa sul sito ufficiale di Myplant & Garden con oggetto: Comunicazione di aggiornamento in merito all’emergenza COVID – 19.

Nella comunicazione si spiega che: “In merito alle ultime informazioni disponibili riguardo alla situazione di emergenza del COVID – 19, la Segreteria Organizzativa di Myplant & Garden comunica a tutti i suoi espositori, visitatori, aziende e enti coinvolti che è in corso un tavolo di lavoro straordinario per valutare le adeguate e opportune procedure da adottare e attivare per rispondere alla situazione in atto e garantire da parte dell’ente organizzatore la massima sicurezza e incolumità pubblica”.

Una doccia più che gelata per tutta la macchina organizzativa della fiera, tra espositori, visitatori e tutti gli attori coinvolti nell’indotto. Infatti, per tutto il giorno si sono rincorse voci e rumor sulla fattibilità dell’esposizione o sul fatto che la fiera fosse posticipata a settembre, periodo che in tarda serata è stato confermato dalla segreteria organizzativa. 

 




Produttori e negozi

GardenTV è anche una community di produttori, negozi, servizi. Trova i più vicini a te.