Nuovi estirpatori per un giardino senza erbacce e senza pesticidi

Condividi:

Liberare il giardino dalle erbacce senza ricorrere ai pesticidi: per questo Fiskars ha creato (e oggi rinnovato) una gamma di estirpatori, per rendere il lavoro meno faticoso e sicuro. Lanciati per la prima volta nel 2004, gli estirpatori Fiskars vengono ora riproposti in una gamma ampliata e migliorata: “Il design del pedale – spiegano dall’azienda - è stato migliorato per posizionare meglio le lame nell’erba e rendere più agevole la rimozione delle erbacce erelative radici”. I modelli sono tre: Xact, dal design ergonomico, lo SmartFit dal manico regolabile e il Light, pratico e leggero da usare perché realizzato in alluminio. “La primavera è la stagione migliore per combattere le piante infestanti perché il terreno è umido e areato. Una volta ripulito il prato dalle erbacce è possibile godere dei risultati per tutta l’estate”, dichiara Alessandra Maggi Senior Go To Market Director South West Europe di Fiskars.L’estirpatore Fiskars Xact ha il manico nero e una nuova impugnatura ergonomica che consente all’utilizzatore di mantenere il polso in posizione corretta, rendendo più facile il lavoro e riducendo lo sforzo. Il modello Fiskars SmartFit ha un manico telescopico in alluminio e pesa circa 450 grammi in meno rispetto al modello precedente. La lunghezza del manico può essere regolata da 99cm a 119cm a seconda dell’altezza dell’utilizzatore. Sul manico sono segnate le misure delle diverse lunghezze per aiutare l’utente a trovare la giusta impostazione. Novità assoluta è l’elegante estirpatore Fiskars Light, il più leggero e compatto di tutti gli estirpatori Fiskars, tanto facile da usare quanto bello da vedere.“Tutti i rinnovati modelli di estirpatori Fiskars – proseguono dall’azienda - sono realizzati in alluminio leggero e durevole, mentre le lame sono in acciaio inossidabile. Anche il meccanismo di rilascio è stato oggetto di innovazioni per garantire che le erbacce si stacchino più velocemente. Il robusto meccanismo a quattro lame è brevettato”.Ma come funzionano gli estirpatori? L’attrezzo viene posizionato nel prato e le lame conficcate nel terreno usando il manico dal design ergonomico. Le lame raggiungono il terreno in profondità e afferrano la radice della pianta infestante. L’estirpatore va estratto dal terreno tirando con il manico leggermente inclinato per rimuovere le radici con facilità. Premendoil manico, l’erbaccia si stacca automaticamente dalle lame senza doversi sporcare le mani toccando la terra.

Produttori e negozi

GardenTV è anche una community di produttori, negozi, servizi. Trova i più vicini a te.