Quale sarà il Parco più bello d’Italia 2019?

Condividi:

Sono stati svelati i 10 parchi finalisti dell’edizione 2019 del concorso “Il parco più bello dìItalia”. Dopo l’estate la proclamazione del vincitore.

Ecco l’itinerario con i 10 finalisti che si snoda lungo l’intera Penisola, in un viaggio culturale alla scoperta dell’arte dei giardini in Italia.

La Venaria Reale (Piemonte)

Capolavoro dell’architettura e del paesaggio, i Giardini della Reggia sono uno stretto connubio tra antico e moderno, un dialogo virtuoso tra insediamenti archeologici e opere contemporanee. (foto Archivio Consorzio Residenze Reali Sabaude)

Villa Manin a Passariano (Friuli Venezia Giulia)

Storico parco all’inglese ottocentesco caratterizzato da un’estesa area a prato circondato da radure, boschetti, laghetti, peschiere, colline artificiali e gruppi scultorei. (foto Archivio Ente per il  Patrimonio Culturale della Regione Friuli Venezia Giulia)

Labirinto Borges, Venezia (Veneto)

Formato da migliaia di piante di bosso è concepito come uno spazio fisico che permette di accedere al mondo fantastico dello scrittore argentino Jorge Luis Borges, ma è anche un teatro di eventi culturali. (foto Fondazione Giorgio Cini)

Parco Villa Gregoriana, Tivoli (Lazio)

Concesso in comodato al FAI nel 2002, il parco è uno scenario unico fra templi romani, boschi, sentieri, antiche vestigia, grotte naturali ed il fragore delle cascate di Tivoli. (Foto Ettore Cavalli - Fondo Ambiente Italiano)


Giardino della Minerva, Salerno (Campania)

Uno scrigno ricco di storia edificato su terrazzamenti, unico nel panorama degli Orti botanici per la ricca catalogazione delle piante secondo una doppia classificazione: terapeutica e morfologica di stampo moderno e linneiano. (Foto Luciano Mauro)


Giardino Giusti, Verona (Veneto)

Uno degli esempi più interessanti di giardino all'italiana, un luogo unico e imperdibile, sintesi perfetta di arte, storia e natura, celebrato da molti illustri personaggi. (Foto Archivio Giardino Giusti)


Isola del Garda (Lombardia)

Un giardino d’impronta romantica, espressione di uno straordinario connubio di natura e architettura che appare incantevole vista dall’acqua e dalla terraferma. (Foto Eric Sander)


Fattoria di Celle, Pistoia (Toscana)

Un episodio importante di Arte Ambientale riconosciuta a livello internazionale con una fusione di architettura, scultura, parco, giardini, fontane, e opere d’arte contemporanee. (Foto Collezione Gori Fattoria di Celle Pistoia Aurelio Amendola Pistoia)


Villa Imperiale, Pesaro (Marche)

Una villa suburbana in cui natura e architettura trovano il loro perfetto equilibrio e si presentano inscindibili; una successione graduale di spazi immersa in un incantevole paesaggio naturale. (Foto Antonio Martinelli)

Parco Paternò del Toscano (Sicilia)

Un sistema di terrazzamenti situato alle pendici dell’Etna dove, con estrema naturalezza, è inserita una grande varietà di palme e di essenze provenienti da tutto il mondo. (Foto Archivio Parco Paternò del Toscano)


Entro la fine dell'estate, tra questi dieci finalisti, il Comitato Scientifico sceglierà i due vincitori, rispettivamente per la categoria Parchi Pubblici e per la categoria Parchi Privati.

Il Comitato Scientifico è composto da sei esperti del settore: Vincenzo Cazzato (presidente, Università del Salento, per anni coordinatore del Comitato ministeriale per lo studio e la conservazione dei giardini storici), Alberta Campitelli (già Dirigente dell’Ufficio Ville e Parchi Storici della Sovrintendenza ai Beni Culturali del Comune di Roma), MarcelloFagiolo (già Presidente del Comitato nazionale per lo studio e la conservazione dei giardini storici), Ines Romitti (architetto paesaggista AIAPP-IFLA), Luigi Zangheri (già Presidente del Comitato scientifico internazionale per i paesaggi culturali ICOMOS-IFLA), Margherita Azzi Visentini (Politecnico di Milano).

Il Concorso "Il Parco più Bello" è una iniziativa dell'architetto Leandro Mastria, Presidente della Segreteria Organizzativa, con il Patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, del Ministero dell'Ambiente, dell'UNESCO, dell'ACI e con l'adesione del FAI (Fondo per l'Ambiente Italiano) e dell'AIAPP (Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio).

Produttori e negozi

GardenTV è anche una community di produttori, negozi, servizi. Trova i più vicini a te.