NASCONDI

Condividi:

Le bulbose estive, che crescono da bulbo, tubero o rizoma, una volta piantate in vasi o giardini fanno sbocciare fiori sontuosi, di lunga durata, resistenti al caldo: canne d’India, dalie, gladioli, gigli, iris, begonie tuberose, aglio da fiore, calle e fresie sono fra le specie più facili.

Queste piante da fiore offrono molti vantaggi: sono economiche, si adattano a vasi e giardini, hanno una lunghissima fioritura dall’estate fino all’autunno, richiedono pochissime cure, sono robuste e resistenti.

La coltivazione non presenta difficoltà: si piantano a inizio primavera, da febbraio ad aprile, in terra leggera e molto ben drenata, a una profondità pari al doppio della loro dimensione, in pieno sole, senza il quale producono fogliame ma non fiori.

Durante la crescita si possono aiutare con un tutore se lo stelo è alto e sottile (dalie e gladioli), per evitare che questo si rompa, evitando le posizioni ventose.

Innaffiate quando il substrato di asciuga, ogni 2 giorni in piena estate.

Esistono bulbose estive meno note ma molto belle, come l’agapanto dai grandi fiori blu, la crocosmia con petali rossi, rosa o arancione, che fiorisce a fine estate, l’eucomis, la tigridia, l’amaryllis e le profumate fresie.

Occorre scegliere un contenitore piuttosto profondo: dal bulbo, infatti, nascono radici che scendono in profondità per proteggersi dal caldo e trovare terreno più fresco e umido rispetto a quello superficiale, reso bollente dal sole.

Si possono disporre i bulbi a strati sovrapposti a diverse profondità, per esempio dalie o gigli e gladioli, per ottenere nello stesso vaso fioriture diverse.

Fonte: Promogiardinaggio

 

Produttori e negozi

GardenTV è anche una community di produttori, negozi, servizi. Trova i più vicini a te.